Liberi su cauzione. I due marò hanno lasciato la Borstal School e trascorreranno la notte in un albergo di Kochi. Il tribunale di Kollam ha infatti accolto oggi documenti e garanzie relativi alla concessione della libertà dietro cauzione (bail) per Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.  I due militari del battaglione San Marco sono accusati di aver ucciso il 15 febbraio scorso due pescatori indiani davanti le coste del Kerala, durante un’operazione anti-pirateria a bordo della nave italiana Enrica Lexie

L’autorizzazione è stata consegnata al sovrintendente della Borstal School dove i due marò risiedevano. Per quasi tre ore l’ufficio del ‘Chief Judicial Magistrate’ è stato al centro di un’intensa attività degli impiegati che raccoglievano i necessari nulla osta dai diversi uffici per rendere esecutivo il ‘bail’. Poi l’autorizzazione è passata nelle mani della delegazione italiana a Kochi, distante 160 chilometri (tre ore e mezza d’auto da Kollam), per consegnarla al sovrintendente della Borstal School, K Anil Kumar.