Tre operai hanno perso la vita sotto le macerie della fabbrica Meta a San Felice sul Panaro (provincia di Modena). Si tratta di un italiano, un marocchino e un pakistano. Erano al lavoro quando il sisma si è abbattuto sull’Emilia Romagna. Della fabbrica che costruiva macchine di precisione non è rimasto nulla di Tobia Serotini