I lavori di recupero del relitto della nave Costa Concordia inizieranno fra qualche giorno per una durata stimata in circa 12 mesi circa. Il costo dell’operazione sarà di oltre 300 milioni di dollari. “Operazione Ciclopica mai tentata prima” per tutti i presenti alla conferenza stampa, dal Prefetto Franco Gabrielli (Commissario straordinario per il naufragio della Costa) a Gianni Onorato, Dg della Costa Crociere S.p.a. Base operativa sarà Piombino. “Certo che tutta l’operazione avrà un impatto ambientale” afferma Gabrielli. Non ancora individuato il porto italiano nel quale il relitto della Costa Concordia verrà trainato per essere demolito  di Manolo Lanaro