Beppe Grillo arriva a Garbagnate Milanese, nel nord-ovest di Milano, per sostenere il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle: Matteo Afker. Il 28enne ha già raggiunto un traguardo storico: è al ballottaggio con il già tre volte sindaco Piermauro Pioli, sostenuto dal centro sinistra. Questa volta il comico genovese fa uno strappo alla regola e si porta al seguito una troupe della Cnn. Dal palco ribadisce i concetto espressi durante la campagna elettorale per le amministrative: “I partiti sono morti, così come le tv e i giornali”. Poi attacca il presidente della Repubblica, “colpevole” di avere ignorato il boom dei grillini alle elezioni: “Rigor Montis avrebbe dovuto iniziare dall’altro, facendo tagli al Quirinale, alla Camera e ai rimborsi elettorali”  di Francesca Martelli