Torna indietro di 45 anni, il Nobel che ieri ha partecipato all’assemblea pubblica degli occupanti dell’ex torre Galfa di Milano: “Mi ricordate quello che abbiamo fatto alla palazzina Liberty”. Da una settimana il collettivo dei Lavoratori dell’arte è entrato nell’edificio, ma ora si pongono i primi problemi: che struttura darsi? Cosa fare in caso di sgombero? Dario Fo è andato a dare il proprio contributo: “E’ importante darsi un programma e coinvolgere la gente del quartiere”. I partecipanti si sono già messi al lavoro, aprendo tavoli tematici su architettura, economia e comunicazione. Ora chiedono che l’amministrazione comunale prenda una posizione in merito al loro progetto, abbandonando il tradizionale silenzio che spesso caratterizza le istituzioni  di Francesca Martelli