In un Paese dove la corruzione e la malapolitica la fanno da padroni, un Cavaliere Oscuro combatte per ripristinare ordine e legalità. Ma non appena il simbolo per eccellenza del crimine – il sadico Joker – finirà dietro le sbarre, un nemico ben più pericoloso, fatto di comma e codicilli, metterà a repentaglio l’incolumità stessa di Batman.

“Felice il Paese che non ha bisogno di eroi!”… e maledetto il Paese che ripudia i propri eroi! Ma in Italia, si sa, i custodi della legge sono da sempre oggetto di scherno e sospetto, specie quando vestono in maniera bizzarra (e ancor più se indossando calzini viola!). Se poi il celebre eroe creato da Bob Kane – e reso quanto mai credibile dal genio di Chris Nolan -, dovesse azzardarsi a mettere piede in Italia per difendere la Giustizia, verrebbe irrimediabilmente schiacciato dalle sue falle.

E mentre Batman pagherà lo scotto della propria onestà, i criminali, salvati da assoluzioni per stragi, da prescrizioni o leggi ad personam, saranno benedetti da importanti incarichi governativi (del resto sui santini elettorali sembrano tutti delle brave persone!). Fortuna che non siamo a Gotham City…