La Santanché alla Zanzara su Radio24 fa un paragone a dir poco azzardato tra la Minetti e la Iotti. “La Minetti? Anche Togliatti aveva come amante la Iotti, poi lei è diventata il primo presidente donna alla Camera, e sicuramente non aveva vinto concorsi. Nessuna delle due ha vinto un concorso, questo è sicuro” e ancora “la Iotti – aggiunge l’esponente Pdl – faceva benissimo politica, ma nella stanza sopra delle Botteghe Oscure. Siccome ora si parla solo di Bunga Bunga possiamo dire che tutto il mondo è paese. Poi l’ex sottosegretario Pdl si pronuncia sull’espulsione di Rosi Mauro: “Svolgeva il ruolo di badante, un lavoro molto prezioso per la Lega, e doveva limitarsi a quello, non doveva avere mire politiche. Non la difenderei mai solo perché è una donna. Non è una questione di genere. Non ho mai sentito il politico Rosi Mauro fare battaglie politiche, introdursi nell’agenda politica del paese. L’ho sempre vista svolgere molto bene il ruolo di badante, cosa che apprezzo. Lei ha preso il peggio degli uomini” (ascolta l’audio integrale e leggi il post di Angela Vitaliano)