Ridurre le spese militari. Sembra essere questa l’intenzione del governo Monti, attraverso le parole pronunciate oggi dal ministro della Difesa Giampaolo Di Paola. Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge delega per la riforma dello strumento militare. Ci vorrà tempo per vederne gli effetti: “Almeno un decennio, nel 2024 –  ha dichiarato Di Paola, lamentando come – la difesa italiana sia di gran lunga la meno finanziata”. Ma questo non significa che il governo farà un passo indietro sui caccia F35: “Si va avanti”, ha assicurato Di Paola di Manolo Lanaro