La riforma del lavoro è al centro del dibattito politico delle ultime settimane e ha suscitato le proteste dei sindacati che  hanno deciso una nuova manifestazione unitaria il prossimo 13 aprile. A questo si aggiungono le dichiarazioni del premier Mario Monti che da Seul ha detto: “Se il Paese, attraverso le sue forze sociali e politiche, non si sente pronto a quello che secondo noi è un buon lavoro, non chiederemo certo di continuare per arrivare a una certa data”.

Sarà dedicata a questi temi la nuova puntata di stasera di Servizio Pubblico dal titolo “Lo Stato sociale”. Viste le situazioni di difficoltà di alcune categorie di lavoratori, tra cui gli ‘esodati‘, come arriveranno gli italiani al 2013 e quali soluzioni dovrebbe adottare il governo per far fronte al problema della precarietà? E i partiti riusciranno a ritagliarsi una nuova centralità all’interno del dibattito politico? Ne discuteranno in studio il presidente del Partito democratico Rosy Bindi, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris dell’Italia dei Valori, il segretario generale Fiom-Cgil Maurizio Landini, i giornalisti Nicola Porro, vicedirettore del Giornale, e Franco Bechis, vicedirettore di Libero.

Come ogni giovedì la trasmissione sarà visibile dalle 21 su una multipiattaforma web-tv che include Cielo (canale 26 del digitale terrestre), rete di televisioni territoriali, Sky Tg24 (canali 504 e tasto active dei canali 500 e 100), web (oltre il sito dello stesso programma serviziopubblico.it, Corriere.it e il Fattoquotidiano.it), e in streaming su YouTube, oltre che sulla pagina Facebook del programma. Sarà anche possibile ascoltare la puntata sulle frequenze di Radio Radicale.