Giorgio Napolitano annuncia che non accetterà la ricandidatura al Quirinale nel 2013 e che si augura sia la volta di una donna. Silvio Berlusconi condivide il suo auspicio.

Dal Marocco con orrore

Napolitano dice che non resta,
auspicando che tocchi a una signora.
Mentre mezza Nazione scende in festa,
Berlusconi scompar dopo mezzora.

Non è andato né a fare il bunga bunga
né a prendere lezion da LIcio Gelli
né a comperar spilline all’Esselunga
né con Dell’Utri a scrivere papelli

né a far con Guido dei massaggi hard
né ad ammucchiar quattrini in una banca
né davanti a uno specchio a darsi il fard

né a scappare lontano da un processo.
L’hanno trovato in quel di Casablanca
a farselo tagliar per cambiar sesso.