Sul forum di internet gli stanzini li chiamano “confessionali” mentre le massaggiatrici hanno tutte nomi italiani, Monika, Anna, Simona, nonostante siano giovani cinesi. Ragazze che erano solite dedicarsi a prestazioni extra rispetto al massaggio, pagate direttamente dal cliente tra 10 e 30 euro. Adesso però il giochino è finito, complice la confidenza di una estetista napoletana, anche lei dipendente, stufa di assistere giornalmente alla sfilata di uomini in cerca dei favori delle sue colleghe asiatiche.

La squadra mobile e i vigili urbani di Bologna hanno sequestrato, su ordine del giudice per le indagini preliminari Ziroli, due centri massaggi di proprietà cinese. Il New style e il Buonumore, aperti da alcuni anni in via Saliceto e via Ferrarese, nella Chinatown bolognese di Corticella, offrivano ai clienti, tutti italiani, la possibilità di fermarsi un po’ di più con le ragazze addette al massaggio. E pare che nel locale girassero addirittura dei bambini cinesi, lì con le loro famiglie.

Per questo i 5 gestori, tutti cinesi, dei due locali sono stati denunciati a piede libero per favoreggiamento della prostituzione continuato e aggravato in concorso. Per i cinque, tre uomini e due donne, non è scattata l’accusa di sfruttamento della prostituzione perché gli inquirenti, diretti dal pubblico ministero Lorenzo Gestri non sono ancora riusciti a provare che i soldi per le prestazioni sessuali finivano nelle tasche della direzione del centro massaggi invece che nelle tasche delle ragazze.

Di certo, comunque, con l’attrazione aggiuntiva dei rapporti sessuali a fine massaggio, l’afflusso dei clienti era assicurato. I gestori denunciati, inoltre, lucravano anche sugli stipendi delle giovani connazionali visto che, a fine mese, le paghe per 12 ore di lavoro al giorno andavano dalle 400 alle 600 euro.

“L’indagine è partita quando durante un normale controllo amministrativo dei vigili urbani, la direttrice tecnica del New Style, una estetista italiana, ha confidato a una agente quello che realmente avveniva in quegli stanzini”, ha spiegato il commissario capo di Polizia, Elena Iolanda Ceria, che ha diretto gli uomini della Squadra mobile nelle indagini. Da questa confidenza sono quindi partite le intercettazioni, l’inchiesta si è allargata anche al Buonumore, e presto potrebbe riservare altre sorprese con nuovi interventi in altri centri benessere già sotto l’occhio di magistratura e inquirenti.

Fondamentale il lavoro di controllo sui forum nei siti web specializzati in escort. Qui i commenti degli utenti parlano molto chiaro. “Non capiscono e non parlano un c…o di italiano , ma il linguaggio dei soldi è un esperanto…”, si legge in uno dei commenti. “Provato Simona. Secondo me come massaggio è la migliore, ma il finale è veramente di scarsa qualità”, scrive un altro. “Discorso diverso per Monika .Più carina ma molto furba .Gioca a fare la fidanzatina (da quello che ho letto quasi con tutti), tende a prolungare il massaggio il più possibile e senza un minimo di 30 tigelle non concede uno (scadente) finale”.

Tuttavia il commento che rende di più l’idea dello squallore della vicenda è quello postato dall’utente “Cazzuto”: “Siamo veramente in ‘piazza maggiore’, qualunque cosa tu dica si sente in tutto il centro, e quando sono uscito sul divano c’erano almeno 6\7 persone sedute tra bimbi, ragazze e uomini che mi fissavano, per un attimo ho pensato che volessero farmi anche un applauso”. Al loro ingresso nei locali polizia e vigili urbani non hanno trovato alcun bambino, precisano dalla Questura. Ma i commenti dei clienti non lasciano spazio a troppa immaginazione.

La vicenda non è destinata a chiudersi. Per capirlo basta tenere d’occhio proprio i forum online che parlano di un fenomeno esteso a tutta la regione. “A Ravenna – scrive lo scorso dicembre l’utente di un forum – c’è un centro che non si fa nessun problema anche con il finale, ma sparano alto e le massaggiatrici sono delle cozze. A Ferrara invece due centri ma nessun happy end anzi addirittura la tipa non voleva assolutamente massaggiarmi senza slippino al ché l’ho salutata, mandandola a quel paese… quindi qualità non eccellente e se vuoi un massaggio particolare si va sui 50 euro ed oltre…”.

d.m.