Insieme, hanno già salvato il Mondo almeno una volta, l’estate 2008, quando a Vladi era preso il ghiribizzo di fare la guerra alla Georgia, ma l’intervento di Silvio lo indusse a consigli più miti. E, quando non salvano il mondo, insieme si divertono un sacco: nella dacia, là; o nella villa, qua.

Questa volta, poi, il compito sarebbe meno impegnativo: non c’è solo da tirare fuori dai guai i due marò in prigione in India. E così, mentre il premier Monti s’attacca la telefono con il premier indiano e non ne cava un ragno dal buco, Mr B tesse la tela dell’amico dell’amico: lui parla a Putin; e Putin parla agli indiani che magari l’ascoltano.

Funziona? Si sa solo che Silvio è da Vladi in “visita privata” con Valentino Valentini, vecchio sodale di tante avventure: i marò, magari, non c’entrano nulla; e tutto potrebbe ridursi a una bisboccia per la rielezione di Putin. I due andranno forse a Soci, si dice, con quell’altro compagnone di Medvedev.

Il Fatto Quotidiano, 8 Marzo 2012