“No alla tesoreria unica”: è il testo dello striscione mostrato oggi dai senatori della Lega Nord nell’aula di Palazzo Madama dopo la fine delle le dichiarazioni di voto sul decreto liberalizzazioni. Non è stata l’unica forma di protesta degli esponenti del Carroccio, che subito dopo la chiama dei senatori hanno iniziato a urlare “libertà, libertà” ed hanno mostrato lo striscione incriminato. Immediata la reazione del presidente del Senato Renato Schifani, il quale ha richiamato all’ordine per almeno tre volte il senatore leghista Piergiorgio Stiffoni (“Togliete quell’orpello”) e poi lo ha espulso dall’aula.