Pagina Facebook dedicata a Lucio Dalla

La homepage del sito di Lucio Dalla presenta “‘Questo è amore’ doppio cd con tre inediti, duetto con Margo Mengoni“. Non c’è traccia della sua scomparsa, avvenuta questa mattina in Svizzera per un attacco cardiaco.

Erano ancora tante le date del tour che lo aspettavano e che lo avrebbero portato al teatro degli Arcimboldi di Milano il prossimo 5 marzo, il giorno dopo il suo 69esimo compleanno, e a Bologna il 20 aprile. Ma sui social media rimbalza subito il lutto virtuale per la morte del cantautore.

Su Twitter in particolare sono già centinaia i messaggi di cordoglio postati con l’hashtag #luciodalla. Matteo ricorda “le Grandi canzoni di Lucio Dalla” e linka alcuni dei suoi video e per Tommaso si tratta di “un giorno orribile per la musica italiana. Orribile”. Altri mandano “un saluto e un abbraccio a un folle genio” e tanti internauti rilanciano alcuni versi delle sue canzoni. Da “Cosa sarà, che ti fa morire di notte all’ombra di un desiderio?” (tratto da “Cosa sarà”) fino a “L’impresa eccezionale dammi retta è essere normale” (“Disperato erotico stomp”).

Anche su Facebook , inclusa la pagina a lui dedicata, le bacheche si sono riempite in tempo reale di video del cantautore e sono in tanti a postare le canzoni preferite. Le più linkate sono Piazza Grande, 4 marzo 1943, Cara e Com’è profondo il mare.

Tra i commenti prevale la commozione e il rispetto per la sua produzione artistica. E in tanti lo salutano usando le sue parole: “Caro #luciodalla ti scrivo – scrive Gianluca-. Ci mancherai”.