“Monti deve dimettersi, non vogliamo essere governati dalla BCE”. E’ un coro unanime contro il governo Monti quello rilanciato dal corteo dei sindacati di base (Usb, Orsa, Slai-Cobas, Cib-Unicobas, Snater, SiCobas e Usa) che si è snodato questa mattina da piazza della Repubblica a Roma fino a Piazza San Giovanni. Erano diverse migliaia i lavoratori del mondo della scuola, dei trasporti, degli uffici pubblici, tanti anche i lavoratori immigrati. Lungo il percorso, uno sparuto gruppo di manifestanti ha lanciato uova e fumogeni contro contro alcuni istituti di credito e contro l’assessorato alla Politiche sociali in viale Manzoni. “Questo governo è senza una vera opposizione politica e dobbiamo costruire una vera alternativa”, dicono molti partecipanti alla giornata di sciopero. “Le manifestazioni continueranno”, annunciano i sindacati di base.
Video di Manolo Lanaro