Lele Mora deve restare in carcere. Lo ha deciso il gip di Milano Elisabetta Meyer dopo gli esiti della perizia disposta dal giudice che ha dichiarato la compatibilità delle condizioni di salute dell’agente dei vip con il carcere dove si trova da più di sette mesi. A sollecitare la perizia per valutare le condizoni di salute era stata la stessa procura di Milano. Per il giudice quindi permangono le esigenze cautelari.