Davanti a palazzo Chigi si è formato da stamattina un corposo presidio dei tassisti romani. Alcuni dei partecipanti hanno compiuto atti violenti contro i colleghi che avevano deciso di lavorare. Alcuni manifestanti hanno lanciato oggetti contro i pochi taxi circolanti, e in un caso hanno strappato dalla carrozzeria di una macchina pubblica il numero della licenza. Le forze dell’ordine non sono intervenute contro gli episodi di violenza, avvenuti poco fa lungo via del Corso angolo piazza Colonna (leggi l’articolo integrale).
Video di Manolo Lanaro