La squadra di Servizio Pubblico

Servizio Pubblico, la trasmissione di Michele Santoro trasmessa da una piattaforma che comprende tv locali, siti internet (tra cui ilfattoquotidiano.it), radio e quant’altro, sbarca su Cielo, canale in chiaro di Sky che sta ampliando la sua offerta ai telespettatori.

E’ lo stesso giornalista salernitano a spiegarlo in una nota: “L’avventura continua. Da giovedì 12 gennaio torneremo in onda con rinnovato vigore e con una nuova opportunità per chi vorrà seguirci – spiega Santoro -. Servizio Pubblico sarà visibile non solo sulle televisioni regionali, su Internet e dagli abbonati Sky ma anche su Cielo al canale 26 del digitale terrestre. Con tutti i dubbi sui dati Auditel che ci riguardano – è il parere del conduttore – non era mai accaduto in precedenza che un programma televisivo riuscisse a raccogliere un ascolto da tv generalista e in maniera non episodica, senza essere trasmesso da Rai, Mediaset o da La7. Questo risultato è stato reso possibile dalla straordinaria mobilitazione dei nostri 100 mila sostenitori che ogni settimana continuano a crescere”.

Grande soddisfazione per l’arrivo di Santoro anche da parte di Su Wakefield, General Manager Sky Terrestrial Channels: “Siamo orgogliosi di poter ospitare Michele Santoro, offrendo in questo modo un ulteriore spazio di visibilità per il suo programma – ha detto il manager -. Mai come in questo periodo è forte la richiesta da parte del pubblico di avere un’informazione indipendente”. In attesa di ‘debuttare’ su Cielo, domani Michele Santoro tornerà in Rai per la prima volta dopo il rumoroso divorzio dello scorso anno. Domani, infatti, il giornalista sarà ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa.