A Bologna fa un freddo insopportabile, giriamo per via Saragozza e finalmente troviamo il locale, è molto accogliente, bella gente allegra, un piccolo palco e un pianoforte abbandonato a sé stesso vicino ai servizi. Facciamo fatica a trovare il nostro spazio fra gruppi di amici e coppie di innamorati; ordiniamo il vino, verso le 21.30 inizia lo show, l’atmosfera è quella di un Saturday Night Live emiliano, ma si parla di libri.

EFFe, Arturo Robertazzi, Noemi Cuffia, Marta Traverso, Silvia Surano, ecco i coraggiosi booksblogger italiani, il primo reading senza carta, rigorosamente muniti dei loro kindle, i pionieri digitali si alternano al microfono. Dietro le quinte la soddisfazione è palpabile, gli intrepidi rivoluzionari di Librinnovando osservano compiaciuti un pubblico attento, a fine serata arrivano anche le domande tecniche. Verso mezzanotte entra un ragazzo indiano, cerca di vendere rose rosse, accendini, babbi natale… quando proporrà anche un bell’e-reader?