Illustrazione ALE+ALE

Queste settimane prima di Natale si sono caratterizzate per episodi di violenza contro chi vive nelle condizioni più precarie nel nostro paese: gli stranieri. Mentre il campo rom di Torino veniva dato alle fiamme per una falsa denuncia di stupro, Samb Modoue e Diop Mor, due ragazzi senegalesi, venivano uccisi a colpi di pistola. Saturno accoglie un prete di frontiera, Don Virginio Colmegna: il fondatore della Casa della Carità di Milano ricorda qual è il significato più profondo del Natale, cioè l’accoglienza verso gli ultimi.

Spesso i rom sono stati definiti gli ultimi fra gli ultimi. Lo scrittore Alessandro Leogrande racconta le loro storie e per farlo usa il lavoro di alcuni maestri dell’immagine: i fotografi Josef Koudelka e Alain Keler e il disegnatore Emmanuel Guibert. Del primo è appena uscito in Italia il libro Zingari (Contrasto), con le foto scattate nell’Europa dell’est e pubblicata per la prima volta nel 1968. Keler e Guibert hanno invece dato vita a un esperimento di graphic journalism: fotografie e fumetti che raccontano le storie dei Rom in mezza Europa, “dai finestrini senza vetri di un caravan senza ruote”.

Inoltre, come tutte le settimane, vi aspettano recensioni di libri, mostre e film, le pagine multimediali di Saturno 2.0 e le rubriche di Alessandro Bergonzoni, Gianni Canova, Marco Filoni, Giovanni Pacchiano, Tiziano Scarpa e Camilla Tagliabue.

Infine, chi pungerà la vespa di Riccardo Chiaberge?