Il tribunale della città in provincia di Caserta è l’unico avamposto si legalità nel cuore della camorra di Casal di Principe. Peccato che le toghe non ci vogliano più andare a lavorare. Cinque  giudici e due pm hanno, infatti, lasciato il tribunale per altre destinazioni. Ecco l’appello di Anna Rita Motti, presidente dell’Associazione nazionale magistrati di Santa Maria Capua Vetere.
Video di Katiuscia Laneri e Raffaele Sardo