Ancora un furto di attrezzature che consentono di trasmettere il segnale delle emittenti locali dell’Emilia-Romagna. Lo ha reso noto Telesanterno, precisando che il fatto è avvenuto in località Montescudo, postazione che serve la zona di Rimini. I ladri molto probabilmente hanno agito alle prime luci dell’alba e avrebbero portato via soltanto i trasmettitori delle reti regionali: dai primi rilievi risultano indenni le postazioni delle reti nazionali, Rai e Mediaset.

Le emittenti locali che sono state oscurate sono una decina, fra queste, Telesanterno, Telestense, Telecentro. Si tratta del secondo episodio in venti giorni: il primo furto è avvenuto nella postazione dei trasmettitori di Monfestino, in provincia di Modena. Fatto che aveva messo in forte dubbio la trasmissione di Servizio Pubblico di Michele Santoro che, come si sa, si avvale dei ripetitori delle televisioni locali che hanno subito ancora una volta il furto.

I tecnici sono comunque già al lavoro per ripristinare al più presto il segnale nella zona riminese.