L’altra notte si è svolto un importante esperimento che ha coinvolto Alfano, Bersani e Casini.
I tre neuroni A, B e C. Sono sfrecciati alla velocità della luce nel tunnel del Senato che arriva proprio alle pendici dei Monti.

Gli scienziati di tutto il mondo hanno spiegato che l’esperimento, nome tecnico #Inciucio2011, è di interesse mondiale, anche si sarebbe potuto svolgere tranquillamente nel Tunnel Gelmini.

Ma perchè di notte? Sembra che la ragione sia da ricercare nell’effetto sorpresa: bisognava evitare che qualche altro neurone si potesse mettere in moto e rovinasse l’efficacia del test.

L’opinione pubblica italiana è rimasta sbalordita della capacità dei tecnici di Palazzo Giustiniani di riuscire a scattare un’istantanea del neurone positivo, di quello negativo e di quello neutro, affiancati. Sarebbe la chiara dimostrazione che i poli opposti si attraggono.