Agli inglesi non manca di certo il gusto per il mistero e la voglia di giocare con la storia dei propri luoghi. Su questi elementi si basa infatti il successo di HiddenCity, uno staff di ragazzi che ha creato un format di caccia al tesoro in diverse location di quattro città inglesi: Brighton, Londra, Newcastle e York.

In pratica si utilizzano gli sms via smartphone per leggere gli indizi e rispondere, dopo avere cercato attentamente le risposte nei luoghi indicati. Un bel modo di scoprire spazi pubblici, location particolari e musei alla modica cifra di 16 sterline per team: si può anche scegliere di “sfidare” altri gruppi di amici per vedere chi riesce a rispondere a tutti i quesiti nel minor tempo possibile.

Proprio un museo figura tra le ultime location inserite a metà ottobre: il Museum Of London. Grazie alla partnership con HiddenCity, le famiglie possono ora esplorare le gallerie del museo in un modo nuovo e accattivante risolvendo gli indizi mentre guardano, toccano, sentono e persino annusano oggetti preistorici, romani e medievali.

A giudicare dal video qui sotto il risultato pare essere particolarmente gradito ai più piccoli. In palio, alla conclusione del tour, una bella spilletta “Certified Londoner” per promuovere il museo e comunicarlo in modo piacevole ai bambini, che certamente saranno ben lieti di tornare in futuro per altre visite.

Un’iniziativa soprattutto d’immagine, certo, che però è utile nel comunicare mostre e gallerie permanenti.