il portavoce dell'Idv Leoluca Orlando
Un’interrogazione urgente alla presidenza del Consiglio e al ministro degli Esteri affinché il governo spieghi “a che titolo il faccendiere Valter Lavitola ha usufruito dei voli della presidenza del Consiglio per accompagnare il ministro degli Esteri e il presidente del Consiglio in viaggi ufficiali in Brasile e Panama. Quale è stato il suo ruolo in queste missioni diplomatiche e a quale titolo ha accompagnato Silvio Berlusconi e il titolare della Farnesina?”.

E’quanto presentato oggi dal portavoce dell’Italia dei valori, Leoluca Orlando, che chiede chiarezza sul ruolo dell’ex direttore de L’Avanti! nelle missioni all’estero dei massimi esponenti del governo. “I cittadini italiani – ha spiegato Orlando – hanno il diritto di sapere con quali criteri vengono spesi i loro soldi e perché personaggi discutibili come Lavitola erano soliti accompagnare membri dell’esecutivo in missioni estere o in Italia”. Per il portavoce del partito di Antonio Di Pietro, “il governo deve spiegare se corrisponde al vero, inoltre, il fatto che Lavitola sia stato determinante per far ottenere appalti alle imprese italiane nel settore della sicurezza e perché, nel caso, ha trattato in nome dello Stato italiano senza averne titolo”.