L'imprenditore barese Gianpaolo Tarantini, presunto 'ricattatore' del premier

Il gip di Napoli, Amelia Primavera, ha respinto la richiesta della Procura di annullare la propria precedente ordinanza con cui affermava l’incompetenza territoriale dell’autorità giudiziaria partenopea nell’inchiesta per il presunto ricatto ai danni del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.