Mi scuso per il ritardo di un’ora ma sono appena rientrato dalla Toscana, dalla Versilia, dove ieri sera si è conclusa, molto tardi tra l’altro, la festa di tre giorni del Fatto Quotidiano.

E’ stato un weekend importante, c’è stato il Cozza Day di Beppe Grillo, naturalmente oscurato dai giornali tranne il nostro, che gli ha dedicato due pagine, e devo dire che l’immagine della cozza, come ieri ha ricordato Santoro dal suo intervento alla festa del Fatto, è piuttosto felice perché effettivamente la cozza rappresenta bene questo sistema chiuso, incrostato, incitato, la cozza attaccata ossessivamente allo scoglio, quella distesa di cozze che vediamo spesso appiccicate ai cordoni immersi nel mare… Leggi tutto

Tratto da www.beppegrillo.it