Una forte scossa di terremoto è stata avvertita a Washington e a New York. Per precauzione sono stati evacuati gli uffici del Pentagono e la sede del Congresso. Nella capitale statunitense molta gente è scesa in strada per la paura. La scossa, secondo quanto riportano i media, è stata di 5,8 gradi sulla scala Richter ed è stata avvertita, oltre che nella capitale e a New York, anche in Ohio. L’epicentro sarebbe stato localizzato al sud di Washington, in Virginia, tra Richmond e Charlottesville.

Dopo il sisma le autorità aeroportuali hanno sospeso i voli temporaneamente ed evacuato le torri di controllo di due aeroporti di New York, il Jfk e quello di Newark in New Jersey. L’autorità aeroportuale ha chiarito che prima di riprendere i voli – si spera entro un’ora – dovranno essere ispezionate le piste di atterraggio