Se la politica non vi appassiona, provate a seguirla con Twitter. Ieri il discorso di Berlusconi (qui una tagcloud del suo intervento) è stato seguito, riferito, commentato e condiviso da tantissimi utenti che hanno raccolto i loro aggiornamenti in vari hashtag, parole chiave precedute dal segno grafico #, che servono a categorizzare i tweet per argomento e dunque permettono una lettura più facile delle notizie relative a quell’argomento anche da parte di chi non produce contenuti e non ha la possibilità di seguire l’evento in tempo reale.

Le dirette partecipate sono versione riveduta, aggiornata e corretta dei ritrovi delle comunità di amici, parenti e vicini attorno alla televisione in occasione dei grandi eventi quando il tubo catodico era ancora un lusso per pochi. Fenomeni simili sono oramai frequenti e familiari per gli iscritti a Twitter e in generale per chi è online sui social media in occasioni di talk show politici, programmi di approfondimento o grandi format di costume, su tutti il Festival di Sanremo.

La potenza di Twitter è però anche (e soprattutto) di tipo qualitativo: bastava seguire l’evento, e i commenti, durante i 35 minuti di discorso di Berlusconi per comprendere quale sarebbe stata la reazione dell’opinione pubblica, dei media e dei mercati quest’oggi.

Ieri ho seguito e commentato la diretta e ho raccolto 40 tweets che presentavano l’hashtag #Berlusconi al suo interno (qui la lista completa, aggiornata costantemente). Senza pretesa di esaustività, vi riporto uno spaccato di ciò che è successo: la Rete ha restituito una recensione impietosa, ironica e anche un po’ pessimistica del discorso del Premier.

I tweets sono presentati in ordine cronologico, dall’inizio alla fine della comunicazione di Berlusconi alla Camera. Sono stati prodotti da politici (anche presenti in Parlamento durante il discorso, come Andrea Sarubbi del Pd), da giornalisti, da gruppi satirici, da cittadini, da persone di destra e di sinistra, all’Italia e all’Estero, da persone davanti allo schermo o da utenti che seguivano l’evento in remoto grazie a Twitter. Si è dunque creato un intreccio che, a mio avviso, è fedele rappresentazione dei sentimenti degli italiani.

1. Seguire la diretta di #Berlusconi alla #Camera da “in the middle of nowhere” non ha prezzo. Quanto ci ha cambiato la vita la tecnologia. (martinasassoli)
2. #berlusconi: “Le nostre banche sono liquide”. Infatti stanno evaporando. (DiversamentAlta)
3. Mi sembro io quando venivo interrogato e mi arrampicavo sugli specchi. #berlusconi (wistondl)
4. #Berlusconi: i mercati non valutano correttamente il paese. Ci pensano Verdini e Milanese a spiegare ai mercati. #parlamento (quiraffa)
5. Non c’è un *fuori microfono* di Tremonti che dice “questo è cretino!”? #berlusconi (simonsiren)
6. Ormai #Berlusconi non riesce piu’ neanche a leggere. Si inceppa pure sugli articoli. E ripete “l’aurea euro”. (vraniero)
7. #berlusconi parla di crescita del credito ai privati, e io vorrei correre in banca a chiedere un mutuo adesso per sentire che mi dicono. (loulouaubergine)
8. #berlusconi: “Le nostre banche sono liquide”. Infatti stanno evaporando. (lucabecattini)
9. #Berlusconi legge peggio della Voce di Mac OS Lion. (andrea_ciulu)
10. #Berlusconi continua a dire che siamo tra i migliori d’Europa e del mondo per situazione economica. È pazzo (ilbaku)
11. Ma mo vuoi vedere che stiamo na bellezza e noi non ce ne siamo accorti?! #berlusconi (CarlaBennet)
12. #Berlusconi: “Il nostro paese ha un sistema politico solido”. Attualmente infatti è sostenuto dall’On. #Scilipoti. Possiamo stare tranquilli (Nosapaid)
13. Il miglior modo per risolvere i problemi è far finta che non esistano. Questo sembra essere il succo del discorso di #Berlusconi #OpenCamera (nadiolosca)
14. qui ci vuole solo la mano del padreterno #berlusconi #opencamera #o’discors (_arianna)
15. #Berlusconi : famiglie stanno bene, banche danno prestiti facilmente, imprese hanno debiti contenuti. Si è confuso con Antigua. #opencamera (andreasarubbi)
16. #Berlusconi: con il CIPE abbiamo fatto di corsa qualcosa questa mattina, perché sennó che cazzo vi dicevo adesso? (paolo_geco)
17. #Berlusconi : «Il nostro sistema pensionistico preso a esempio dagli altri» Sì, esempio di come NON fare un sistema pensionistico (ilBragaglio)
18. live dalla Camera: “E poi c’è la marmotta che confezionava la cioccolata”. #berlusconi (FanelliFabio)
19. ma alla camera ci sono i cartelli luminosi per gli applausi, come alla ruota della fortuna? #berlusconi (nicodelleside)
20. X #berlusconi è semplice: diminuire le auto blu avere di nuovo la tripla A da Moody’s…(danielefavilla)
21. Ma pensavate davvero che #berlusconi si sarebbe dimesso!? Mi fate più paura voi, a questo punto. (didonezombie)
22. Oddio, #Berlusconi sembra una lezione notturna su Rai Nettuno. (andrea_ciulu)
23. Molti più “faremo” di “abbiamo fatto” #Berlusconi (Lycaone)
24. #berlusconi era più lucido Mubarak stamattina (rcarnova)
25. #Berlusconi: in effetti i mercati si sentiranno tranquilli dopo la riforma dei regolamenti parlamentari…(gmariniello82)
26. c’è la crisi? il lavoro l’avete perso voi, mica io!! #berlusconi (ginapavone)
27. Ha ragione #Berlusconi: è colpa di quelli che c’erano prima. E’ quindi colpa sua. (paolobozzelli)
28. Vivo in un paese perfetto governato benissimo e non me ne ero accorto. #berlusconi (lucafaenzi)
29. una media di 5 tweet al secondo la ricerca #berlusconi, quasi più veloce della sua claque e delle fandonie che sta dicendo #berlusconicamera (valerio_13)
30. nessuno nega la crisi… ma che è soffre di amnesia? #Berlusconi (nicolabassan)
31. #Berlusconi si sveglia: “State ascoltando un imprenditore che ha 3 aziende in borsa”. Ah vero, il conflitto di interessi. (NonLeggerlo)
32. Gli è partita la brocca, ora lo riconosco #berlusconi (mammonss)
33. #berlusconi è in trincea con le sue aziende. adesso tocca al Milan e la campagna acquisti (VittorioCataldi)
34. Crisi planetaria? non è vero, negli Emirati Arabi e ad Arcore stanno una favola #Berlusconi (perfab)
35. “giovani sotto i 35 anni”. In tutto il mondo, a 35 anni NON sei giovane #berlusconi (palammo)
36. Insomma, i mercati sono la peggior invenzione dopo le intercettazioni.. #Alfano #Berlusconi (aldo_Gia)
37. Il governo farà il governo. tre anni e mezzo dopo l’insediamento, si comincia. #berlusconi @camelotdestra (kuliscioff)
38. Peccato! Se avesse parlato stamattina, grazie a questo discorsone Milano avrebbe chiuso a +8! #cosadiràberlusconi #Berlusconi (_Mintaka)
39. #berlusconi alla Camera: dovrete sopportarmi per altri 20 mesi (quiraffa)
40. Come parlare 35 minuti senza dire niente, che tristezza! #berlusconi (michele85_1)
L’impatto di questi processi di socializzazione collettiva dei pensieri  sul consenso, sulla formazione dell’opinione pubblica e sull’andamento della politica e dei mercati legati non è ancora divenuto oggetto di analisi e sistematica dei fenomeni né paiono in grado di condizionare le decisioni della classe dirigente. Ma non è certo Twitter (e gli utenti) a peccare di efficacia, piuttosto sono i ‘recensiti’ a ignorare colpevolmente ciò che accade.
Basterebbe leggere il contributo spontaneo e volontario degli utenti, infatti, per prendere decisioni migliori e stabilire le priorità politiche e comunicative sulla base di dati oggettivi, verificabili e misurabili anche dal punto di vista politico ed elettorale.