Da “Partite & partiti”. Anche l’Argentina potrebbe avere il suo Paoloni, portiere della Cremonese al centro di scommettopoli. Basta vedere il goal incassato contro la Bolivia in Coppa America, palla che scivola lenta tra le gambe del difensore argentino. In Italia, intanto, il procuratore della Figc Stefano Palazzi indaga sul calcioscommesse. Se andasse fino in fondo, scoperchierebbe “un pentolone mefitico”.
Il filone di Calciopoli che investe l’Inter di Moratti è finito in prescrizione. Si scopre pure che allo scudetto del 2006 vinto a tavolino dai nerazzurri, manca una delibera della Federcalcio di Guido Rossi. E nessuno se n’è accorto.
Di Oliviero Beha