Un’azienda inglese ha inventato il Thermo Poli Rock: un materiale impermeabile e ignifugo per la creazione di pannelli da usare per costruire prefabbricati.

Il Thermo Poli Rock è prodotto con il riutilizzo di rifiuti provenienti da discariche: vecchi televisori, cavi, sedie, tavoli e roba simile.

Con prezzi contenuti la piccola ditta inglese è in grado di fornire abitazioni riciclando diciotto tonnellate di rifiuti per la realizzazione di ogni prefabbricato. La ditta, attraverso il recupero e la lavorazione dei rifiuti, ha creato anche nuovi posti di lavoro.

Una cosa meravigliosa, vero progresso.

A Lampedusa un amico maestro d’ascia, ha deciso di diminuire i desideri per dare più spazio al necessario. Un mattino si è svegliato e davanti allo specchio si è domandato:

– Pasquale, hai bisogno di una casa?
– Si.
– Soldi ne hai per comperarla?
– No.
– E allora?
– E allora, voglio proprio vedere cosa riesco a fare con le tasche vuote.

Un pezzettino di terra lo aveva, doveva solo recuperare il materiale per costruire una casa. Ma il materiale costava e così gli venne in mente di unire due necessità: togliere la spazzatura dalla sua isola e nello stesso tempo farsi una casa.

Andò così nelle discariche e recuperò blocchi di cemento di case abbattute, mattonelle ancora in buone condizioni, pavimenti, lavandini e rubinetti. Li portò nel suo piccolo terreno e con santa pazienza, li ripulì. Impianti sanitari, idraulici e rivestimenti non erano più un problema.

Poi fece il giro delle spiagge e raccolse le bottiglie di vetro e le cicche “dimenticate” dai turisti. A bordo della sua Vespa 50 portò questa spazzatura nei suoi 500 metri quadri di terreno e lì riempì le bottiglie con le cicche. Unì anche della sabbia per renderle più compatte, quindi le infilò nel cemento con cui tirò su la casa. Una volta chiusa là dentro, la spazzatura, non si vedeva più.

L’unica cosa che oggi si vede ancora sono i pezzettini di vetro che impastò con l’intonaco, ma quelli sono belli perché con il sole o con la luna la casa brilla tutta. Sembra dorata.

Eppure per molti il mio amico lampedusano è una specie di pazzo mentre per me è un genio innovatore che per necessità di sopravvivenza va davvero controcorrente. Si, è un innovatore! È uno che per necessità rivoluziona il nostro modo di vedere le cose.