A chiudere la parata dell’ Europride 2011 è Lady Gaga, la grande star del momento, la nuova icona del pop americano, invitata dagli organizzatori a salire sul palco a favore della causa omosessuale. Quasi 2 milioni di persone hanno invaso il Circo Massimo di Roma per vederla e i fan sono letteralmente caduti in delirio appena la cantante è apparsa sul palco. “Questo non è un semplice party o un’inutile dimostrazione, ma qui ci occupiamo di diritti umani”, afferma Lady Gaga che aggiunge “siamo qui per difendere l’amore, noi vogliamo l’uguaglianza”. La pop-star invita i grandi governatori ad ascoltare il grido di milioni di cittadini omosessuali, privati dei loro diritti e spesso invisibili agli occhi delle istituzioni, e a far si che il sogno di uguaglianza venga realizzato . “Siamo qui per ricordare che molti dei Lgbt, lesbiche, gay, bisessuali, transessuali, spesso subiscono trattamenti iniqui, e ciò non dovrebbe accadere” continua Lady Gaga. La cantante conclude affermando che “bisogna trovare il modo di trasformare l’oppressione passata in una liberazione futura”. Dopo l’appassionante discorso, ecco quello che i fan aspettavano da inizio serata: due suoi brani eseguiti a piano forte. Ne era previsto uno solo, ma Lady Gaga è stata generosa e prodiga con Roma. Anche verso il Sindaco Alemanno che alla notizia della sua presenza all’Europride si era mostrato contrariato. Lady Gaga lo ha ringraziato esplicitamente per aver permesso la realizzazione di questo grande evento. I fischi del pubblico, però, non sono mancati. Video di Irene Buscemi