di Dario Vergassola con la collaborazione di Dario Tiano

Sabato 28 Maggio

La Moratti accusa Pisapia di aver violato il silenzio. In particolare durante la notte, quando in città ha fatto scattare decine di antifurti.

Borghezio ha dichiarato: “Mladic è un patriota”. La cosa è apparsa una tale stronzata, che persino Mladic ha preso le distanze da Borghezio.

Berlusconi rivela: “Dopo che gli ho spiegato di essere perseguitato dalle toghe rosse, Obama mi ha consigliato di rivolgermi alla corte di Strasburgo”. Cosa che avrebbe fatto anche lui, se Silvio non avesse smesso, immediatamente, di stracciargli i maroni.

Domenica 29 Maggio

Tornano alle urne 6 milioni di persone. E secondo alcune indiscrezioni, pare che la maggior parte di loro stia lasciando a casa il cervello.

Bossi ha dichiarato: “Silvio sbaglia, perché parla solo di pm”. Non è vero: spesso parla anche di figa!

Londra. Kate Middleton sotto accusa per i suoi abiti: “Sono prodotti da operai sfruttati”. Per non parlare della sua macchina: una Panda prodotta a Pomigliano.

Lunedì 30 Maggio

Il centro destra perde da Milano a Napoli. Ma Verdini minimizza: “Se si escludono le elezioni amministrative, è stato un pareggio”.

In Europa, per ora, sono 10 i morti a causa del batterio killer contenuto nei cetrioli. Oggi registrati 2 casi anche in Italia: vittime di un grosso cetriolo sia Lettieri che la Moratti.

Dopo le dimissioni da Ministro della Cultura, Sandro Bondi si dimette anche da coordinatore del PDL. Una notizia terribile, se si pensa al fatto che, adesso, gli rimarrà molto più tempo libero per scrivere poesie.

Martedì 31 Maggio

Milano. E’ tempo di bilanci. Nel Pdl, ora occorre cercare i motivi della sconfitta. In casa Moratti, non escludono che, in questa faccenda, ci sia stato lo zampino di Jocker.

Il centrosinistra vince persino ad Arcore. Sconvolto, Berlusconi telefona subito a Obama per lamentarsi.

Maroni: “Ora bisogna che la maggioranza reagisca”. Presto! Un defibrillatore!

Mercoledì 01 Giugno

In conferenza stampa, Berlusconi ha detto: “In Italia c’è benessere. In particolare, l’85% delle famiglie ha una casa di proprietà, e si spendono oltre dieci miliardi in cosmetici”. Di cui, cinque miliardi, li spende lui di cerone.

Nel Bergamasco, in 200 assaltano il magazzino Aiazzone e portano via tutto.

Molti di loro erano persone che avevano già pagato la merce, ma non l’avevano mai ricevuta. Gli altri erano tutti amici di Pisapia.

Nucleare. La Cassazione ha deciso che il referendum si farà. Per Silvio è veramente un momentaccio. Speriamo che, domani alla parata del 2 Giugno, non gli caghi pure in testa un piccione.

Giovedì 02 Giugno

Istat. Le imprese italiane sono malate di nanismo. Io, almeno in questo caso, escluderei di ricorrere alla cura Brunetta.

Sara Tommasi parla dei suoi rapporti con i politici. Pare che non sempre fossero protetti.

Strappo all’etichetta da parte del Premier: alla parata del 2 giugno tocca il re di Spagna. Napolitano lo richiama. Berlusconi si scusa per l’errore: “Non volevo toccare il braccio al re, ma il culo alla regina”.

Venerdì 03 Giugno

Batterio Killer. La Russia blocca l’importazione di verdure dall’UE. Psicosi anche in Italia. In particolare, Giovanardi, punta il dito contro i finocchi.

Scandaloso: il nuovo Egitto fa i test di verginità. Una cosa che non faceva nemmeno il regime di Mubarak. Anche perché avrebbe creato molti problemi a sua nipote.

Berlusconi: “Sì alle primarie del Pdl, ma senza infiltrati della sinistra”. Quello che non è riuscito a fare Bersani nel PD.