superdario bros
Illustrazione di Portos

Sabato 21 Maggio

Milano. 500 membri dell’associazione dei disabili fischiano Letizia Moratti e applaudono Pisapia. Ma la Moratti li mette in guardia: “Una volta, da ragazzo, Pisapia rubò una sedia a rotelle”.

Ieri il premier a reti unificate per 17 minuti. La presenza di Berlusconi è stata così debordante, che ha perfino coperto il segnale di Radio Maria.

Escort ai manager come premio per motivarli. L’iniziativa in una filiale di un colosso assicurativo tedesco. I dirigenti che l’avevano organizzata sono stati subito licenziati. Ma prontamente riassunti su Mediolanum.

Domenica 22 Maggio

Berlusconi avverte i Milanesi: “Se vince Pisapia, Milano diventerà una città islamica”. Se vice la Moratti, invece, non avrete altro Dio all’infuori di Lui.

Un italiano su 4 sperimenta la povertà. E pare che piaccia tanto, perché molti, dopo averla provata, rimangon poveri anche per tutta la vita.

Curiosità. Secondo una ricerca, negli hotel si rubano: accappatoi, asciugamani e posacenere. E si dimenticano spesso: lo spazzolino e il caricabatterie. Ma in giro c’è anche qualcuno col vizio di ciulare le cameriere e poi dimenticare il cellulare.

Lunedì 23 Maggio

Elezioni amministrative in Spagna. Pesante batosta per Zapatero. I socialisti perdono dopo 32 anni il Comune di Barcellona. E’ stata inutile anche la promessa di trasferire in Catalunya un paio di ministeri.

In Pakistan si è diffusa la voce che il Mullah Omar sia stato ucciso. Ma il Talebani smentiscono. Allora, per fare chiarezza, pare sia stato convocato zio Michele.

Carceri sempre più sovraffollate. Berlusconi è così generoso, che cerca di evitare tutti i processi per non aggravare ulteriormente la situazione.

Martedì 24 Maggio

Arriva la multa dell’Agcom per l’invasione di Berlusconi al tg1, tg2, tg4, tg5 e Studio Aperto. Secca la replica di Cicchitto: “Ovunque a casa sua è libero di fare quello che vuole”.

Ministeri al Nord. L’ira di Alemanno: “Scherziamo? Io, sopra Viterbo, non ho nemmeno un cugino”.

Mercoledì 25 Maggio

I regali della nuova lista Anemone: per Scajola spunta addirittura un frullatore. Con il quale, l’ex ministro, preparava poi delle ottime torte da spartire.

Chrysler restituisce ai governi di Usa e Canada il prestito da 7,6 miliardi. Mettere da parte tutti questi soldi è costato molti sacrifici. Marchionne, per esempio, è una vita che va in giro sempre con lo stesso maglione.

Processo al Rais: Mubarak rischia la pena di morte. Ma, per non sconvolgerla, ancora nessuno l’ha detto a Ruby.

Giovedì 26 Maggio

Elisa Anzaldo ha deciso di lasciare la conduzione del tg1 dopo che molte notizie sono state censurate da Minzolini. Abbiamo appreso oggi la notizia, dagli altri telegiornali.

Avetrana. Cosima era nel garage il giorno del delitto. Gli inquirenti se ne sono accorti zoomando sul plastico di Porta a Porta.

Marcegaglia: “L’Italia ha perso dieci anni”. Appena appresa la notizia, è stato subito istituito il comitato per il 140esimo dell’unità d’Italia.

Venerdì 27 Maggio

Pisapia ha dichiarato: “Se vinco piangerò, ma di nascosto”. Un atteggiamento non molto virile. Non solo ladro e drogato…. è pure ricchione.

Al nord la Lega insiste: vuole la sua parte. A Milano, sarà creato ilministero per i Pari Opportunismi.

Nel video d’apertura dell’assemblea di Confindustria, “Faccetta nera” trasmessa accanto a “Bella ciao”. Complimenti. Per metterle sullo stesso piano bisogna proprio avere la faccetta nera come il culo.

di Dario Vergassolo con la collaborazione di Dario Tiano

dal Misfatto del 29 Maggio 2011