Da Ricky Martin, a Francesco De Gregori, a Noemi, ad Alessandra Amoroso, i 110 chilometri di Riviera Adriatica dell’Emilia Romagna sono pronti ad accendersi con oltre 300 eventi per il sesto appuntamento con la Notte Rosa.

Concerti, spettacoli, mostre ed enogastronomia costelleranno 12 Comuni del litorale dal tramonto di venerdì 1 luglio fino alla domenica, in un weekend in cui non si dorme mai e si sogna invece ad occhi aperti. “Il sogno è qui è proprio il tema dell’edizione 2011 di questo capodanno dell’estate italiana” che lo scorso anno ha attratto oltre 2 milioni di turisti con ristoranti, bar, mostre, negozi e stabilimenti balneari aperti tutta la notte.

Coinvolgendo quattro diverse province, fra pacchetti soggiorno ad hoc ed eventi condivisi, la Notte Rosa “è una scommessa vinta con le realtà della costa che si facevano competizione e adesso invece fanno sistema”, ha detto l’assessore regionale al turismo e commercio dell’Emilia Romagna Maurizio Melucci.

Il cuore del weekend sarà la città di Rimini, dove si alterneranno le esibizioni di Francesco De Gregori, Noemi, Raphael Gualazzi, piuttosto che Joan as Police Woman. A Bellaria, poco distante, saliranno sul palco i Pooh e si celebrerà poi la Notte Rosa dei bambini. Il 3 luglio a Cattolica, invece, sarà la volta di Ricky Martin, mentre a Riccione i protagonisti saranno i finalisti 2011 di Amici, con special guest Alessandra Amoroso, in una serie di concerti organizzati da Linus di Radio DeeJay, secondo cui “la Notte Rosa non ha eguali ed è ormai più importante di Pasqua, Ferragosto e anche Capodanno”. A mezzanotte del venerdì non mancherà infine il consueto spettacolo pirotecnico che illuminerà tutte le spiagge contemporaneamente.

Da Comacchio a Cattolica sono oltre 300 eventi, tutti accomunati dal tema onirico e dal suo illimitato repertorio. Come sempre la musica sara’ la protagonista di primo piano. A Cesenatico venerdi’ 1 luglio saliranno poi sul palco del concerto di “Radio Bruno Estate” Enrico Ruggeri e Paolo Belli con la sua band, mentre è dedicato alle musiche da film del compositore Henry Mancini, riarrangiate in chiave jazz, il concerto all’alba sulla spiaggia del molo di Levante con il Martina Grossi Trio.

Ma sono solo una parte degli appuntamenti di grido della Notte rosa lungo la riviera romagnola: ci saranno, infatti, anche Natacha Atlas, Riccardo Fogli, Ivana Spagna e Paolo Mengoli, Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi, Marco Carta esibira’ in compagnia del suo corpo di ballo sulle coreografie di Enzo Paolo Turchi. A Lido delle Nazioni, sabato 2 luglio, saliranno sul palco Marco Carta e The Bastard Sons of Dioniso. Ma il “sogno” e’ anche danza, magia, letteratura, arte, pittura. A partire dal manifesto della Notte Rosa 2011, realizzato da Bertrand Sallè, giovane artista e illustratore parigino, che ha immaginato una splendida notte blu come quinta teatrale all’incontro tra un uomo e una donna dalle fattezze di luna, fermando l’attimo di un dono tra i due, un cuore, simbolo del divertimento genuino, dell’amicizia, del sentimento vero e della convivialità.

Elementi che la Notte Rosa e la gente della riviera romagnola ben incarnano. O anche il sogno felliniano del passaggio del Rex, che prendera’ corpo alla Notte Rosa con il viaggio inaugurale di “Costa Favolosa“, ultima nata della flotta di navi di Costa Crociere, il più grande gruppo turistico italiano e la compagnia di crociere n.1 in Europa. Venerdi’ sera, tutta illuminata a festa, “Costa Favolosa” comparirà davanti alla riviera romagnola in tutta la sua maestosità, creando un’atmosfera da favola felliniana, per poi fare tappa a Cattolica, dove a mezzanotte Costa Crociere offrira’ un eccezionale spettacolo pirotecnico che nascerà dal mare.