Nuovo editoriale del direttore del Tg1 Augusto Minzolini. Anche ieri sera, nell’edizione delle 20, il “direttorissimo” ha usato lo spazio del principale telegiornale della tv pubblica per lanciarsi in un’autodifesa dopo la maxi-multa dell’Agcom sulla pseudo intervista di venerdì scorso a Berlusconi e per attaccare i giornalisti che lo criticano. Senza citarli, definisce Michele Santoro e Marco Travaglio come “Pseudo-sacerdote dell’informazione e Robespierre da strapazzo”. Ma spiega di essere diverso da loro: la sua arma segreta è infatti “la tolleranza”. Ecco l’editoriale completo.

Ma a che cosa fa riferimento Minzolini? L’editoriale del direttore del Tg1 è chiaramente una risposta alla rubrica di Marco Travaglio, andata in onda la sera precedente ad Annozero. Ecco l’intervento del vicedirettore del Fatto