Il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, a poche ore dall’incontro a Varsavia con il presidente degli Stati Unito Barack Obama, torna a parlare della Carta costituzionale. Lo fa con una nota inviata all’XXII congresso dell’Associazione Nazionale Ex Internati. ”L’insegnamento che la testimonianza di questo nobile comportamento degli internati italiani durante la II Guerra mondiale ci trasmette deve indurre le giovani generazioni a riflettere sulla straordinaria attualità e – continua la nota del Colle – sulla rilevanza fondamentale, per il cittadino e per la società nazionale, dei valori di libertà e democrazia sanciti dalla nostra Carta Costituzionale”.

Il presidente della Repubblica poi aggiunge: “Per l’attività che essa svolge mantenendo viva la memoria del coraggio e delle virtù morali dei tanti militari italiani che hanno pagato, con le sofferenze di una lunga prigionia e spesso persino con la vita, la volontà di restare ad ogni costo fedeli ai valori di onore e di Patria cui – conclude – avevano ispirato la propria esistenza e l’opera prestata al servizio del Paese”.