”Ah, il caro Silvio… Per dieci annil’ho avvisato. Ora si legge che tenta di mettere una pezza al disastro che ha combinato”. Lo dice Marco Pannella, arrivato oggi a 20 giorni di sciopero della fame sulla “non democrazia” italiana. intervenendo in diretta da Radio Radicale.

“Si sente parlare di Geronzi al posto di Tremonti. Troppo tardi, caro Silvio. Per dieci anni ho tentato di spiegarti la realtà della Lega, di Bossi, di Tremonti. Ora – rileva il leader storico dei radicali – vai avanti reagendo alla giornata, con la tua disperata presenza radiofonica e televisiva, nel momento in cui, simbolicamente, la coppia Bossi-Tremonti suona l’inno d’Italia per meglio fotterti, a Bologna. Luogo simbolicamente giusto. Vero Bersani? Vero Bersani-Formigoni?”.