Il presidente del Consiglio ha annunciato che agli immigrati in possesso dei requisiti necessari sarà concesso un permesso di soggiorno temporaneo “in modo che possano raggiungere i loro familiari negli altri paesi”. Silvio Berlusconi però non specifica quale sia l’iter per verificare né quali siano i requisiti per entrare in possesso di una carta temporanea di soggiorno.

In un intervento telefonico all’Assemblea del movimento dei Responsabili, il premier ha anche fornito i numeri dell’afflusso sulle coste italiane dei migranti in fuga dal Nord Africa: “2mila profughi e 19mila immigrati economici”.