Continua la saga di Re Silvio che una mattina si è svegliato kafkianamente trasformato nel suo pene. Il suo natural bon slave Sandro Bondi cerca di evitare il disastro e lo trucca alla meno peggio. Ma arriva un triste giorno …

Clicca qui per vedere la striscia completa di Stefano Disegni