Si prova profonda tristezza per il terribile terremoto che ha colpito il Pacifico; il nostro pensiero va ai giapponesi, alle persone coinvolte in così tante terre e a tutti gli esseri viventi. Quando succedono disastri come questo, una delle cose fondamentali da ricordare è che abbiamo sempre la scelta di operare con lealtà e generosità invece che con paura.

Possiamo scegliere di affrontare qualunque disastro naturale uniti nella grande e rinnovata missione di costruire e ricostruire un mondo sostenibile per tutti. A prescindere da quale sia la vostra religione, o il vostro lavoro, o il vostro status economico. La cosa importante è che scegliate di cambiare il mondo nonostante quelli che spesso sembrano ostacoli insormontabili.

E’ durante questi disastri inaspettati che possiamo davvero trovare le nostre anime e i punti in comune della nostra umanità. Possiamo scegliere di vedere che la Terra ci sta mettendo alla prova, e anche ricordarci del suo potere e della nostra dipendenza da lei.

Dobbiamo risvegliarci a causa di questo terremoto e scegliere di fare tutto ciò che possiamo per aiutare coloro che si trovano in maggior bisogno di noi, e dobbiamo supportare i cambiamenti che hanno bisogno di verificarsi globalmente allo scopo, per tutti noi, di ricostruire la nostra relazione con la Terra.

Scegliamo di modificare i nostri sogni per creare una società che onori di più la Terra, ridefiniamo la nostra interazione con il mondo naturale e reindirizziamo le nostre energie verso un futuro più equilibrato. Possiamo creare tutto ciò che sogniamo. Abbiamo tutti il potere di ri-sognare il mondo e ridefinire il nostro ruolo di esseri umani.

Scegliamo la pace invece della guerra, la ricchezza di spirito e l’amore invece dell’avidità, la libertà di religione invece del pregiudizio, e un’economia verde e sostenibile invece di un’economia insostenibile basata sull’avidità.

Possiamo fare insieme questa nuovo sogno basato sulla Terra – e questo potente proposito creerà un mondo migliore per le generazioni future.

In soccorso ai giapponesi e alle altre anime colpite, vi esorto anche a intraprendere qualunque azione vi attragga di più, a donare tempo e/o soldi per aiutare le organizzazioni di cui vi fidate, a mandare le vostre preghiere, meditazioni ed energie a tutti gli esseri viventi che stanno superando con grande sforzo questa crisi.

Traduzione a cura di Eleonora Cipollina