”La proposta di legge sulla prescrizione breve è stato presentato da un nostro deputato che  è stato invitato a ritirarlo”. Lo ha chiarito il premier Silvio Berlusconi parlando al termine del vertice del Ppe a Helsinki. Il Cavaliere ha anche detto ai cronisti che il testo di riforma costituzionale della giustizia è già pronto: “Siamo già d’accordo su tutti i punti principali. Poi sarà, naturalmente, il Parlamento ad approfondire, discutere ed introdurre eventualmente innovazioni più profonde”.

“Giovedì prossimo – ha spiegato il premier ai giornalisti – faremo una seduta straordinaria del Consiglio dei ministri per approvare quella riforma della giustizia che precedentemente non abbiamo potuto presentare per il ‘no’ aprioristico di Fini e dei suoi. Oggi siamo una maggioranza che è numericamente inferiore ma molto più coesa e questo ci consente di lavorare meglio”.