Più che un fotografo ormai è un becchino (senza offesaper la categoria). Fabrizio Corona è una presenza abituale sui luoghi delle tragedie: era piombato a Garlasco dopola morte di Chiara Poggi. Ieri la madre di Sarah Scazzi se l’è trovato in casa. Una bella paura: passi un ladro, ma Corona è da infarto. Ormai le famiglie vittime di un omicidio devono metterlo in conto: arriva Corona (nelle vesti di volto del prestigioso programma Domenica 5).

Visto che non gli hanno aperto la porta, lui sarebbe entrato dalla finestra. Il seguito è ancora più grottesco: la povera signora Concetta, non avendo nemmeno più la forza di cacciarlo a pedate, gli ha offerto un bicchiere d’acqua. Lui le avrebbe promesso 100mila euro per un’intervista, perché nel mondo di Corona – che purtroppo è il nostro – il dolore è più grande se si può quantificare in euro.

Ora è accusato di violazione di domicilio, anche se Fabrizio respinge le accuse: “Mi ha offerto lei un caffè”. Comunque il suo scopo l’ha raggiunto: si parla di lui. E il rischio di un’ennesima condanna? Sulla testa gli pendono già 10 anni di galera. Con tutti i segreti che conosce, sarà eletto alla Camera e avrà l’immunità. O magari arriverà il processo breve e Corona con altri illustri imputati brinderà alle Bermuda.

Il Fatto Quotidiano, 27 febbraio 2011