Con la bocciatura del legittimo impedimento da parte della Consulta ripartono tutti i processi congelati: fondi neri Mediaset, appropriazione indebita Mediatrade e corruzione Mills.
In attesa della decisione del gip per i due reati connessi al caso Ruby, con possibile inizio del processo ad aprile, e degli sviluppi sulle dichiarazioni dei vari pentiti circa i rapporti con la mafia.
Il ricco carnet legale del super imputato Berlusconi.

Lo chiamavano Codice Penale

Il futuro legal del Cavaliere
sembra al momento assai congestionato,
visto che i trucchi del suo faccendiere
non han con la Consulta funzionato.

Vicine le scadenze per l’umétt:
di Mediatrade il truffaldin bidone,
i fondi neri della Mediaset,
dell’avvocato Mills la corruzione.

Se fortunal diventano le nubi
perché il gip dice sì alla Boccassini,
partono a april la concussione e Ruby.
Per non dir dei pentiti birichini,

tipi alla Ciancimino e alla Spatuzza,
che continuano a dire ai magistrati
che Silvio da lontan di mafia puzza
per strane operazion nei tempi andati

ed al primo piemme che gli crede
il recordman sarà del tribunale,
con la gente normale che si chiede:
si chiama Silvio o Codice Penale?

I suoi lacché il legale impedimento
torneranno a gran voce ad invocare,
ma con un piccolo ribaltamento:
il suo vero lavoro sarà stare

tutti i giorni nei vari tribunali
per difendersi dalle imputazioni,
circondato dai suoi lacché legali.
Diserterà pertanto Berlusconi,

ma per legittimo impedimento,
di governo qualunque attività
e il popolo italian sarà contento.
Suona la sveglia… e il sogno se ne va!