Tragedia familiare a Bologna. Duplice omicidio e suicidio in via della Guardia, periferia ovest del capoluogo emiliano. Un uomo, Marcello Pistone, originario di Carini (Palermo), ha ucciso la compagna marocchina di 31 anni e il figlio Rachid di 2 anni e poi si è tolto la vita. Aveva chiesto alla donna di incontrarlo, ma dopo l’ennesima lite l’uomo ha perso il controllo e l’ha uccisa assieme al figlio e poi si è suicidato. Pistone aveva precedenti per stalking.

I corpi sono stati trovati al secondo piano interrato dell’edificio, all’interno del garage. Il corpo dell’uomo sarebbe stato trovato in un corridoio, a poca distanza dalla rampa d’accesso, quelli della donna e del bambino in una vettura all’interno del box. Le indagini sono condotte dalla squadra Mobile della polizia, intervenuta assieme alla Scientifica per i rilievi.

Secondo gli investigatori il probabile movente andrebbe ricercato in una difficile situazione familiare, complicata da una separazione molto conflittuale tra l’uomo, già conosciuto dalle forze dell’ordine, e la donna, di nazionalità straniera.