L’archivio fotografico della Fenice, la nuova agenzia di Fabrizio Corona, è stato rubato la notte scorsa. Luca Arnau, direttore della stessa agenzia, ha spiegato che “probabilmente è stato un furto su commissione, cercavano le foto del premier nudo di cui si parla così tanto in questi giorni”. Queste foto, comunque, garantisce Arnau, “non erano nell’archivio, perché non sono in nostro possesso e non c’era null’altro di compromettente”.

I ladri, secondo il direttore dell’agenzia, dalla sede dell’agenzia in via De Cristoforis, avrebbero portato via solo i cd e i supporti che custodiscono l’archivio fotografico, lasciando invece oggetti di valore come stampanti e schermi del pc.

“La scorsa notte -ha raccontato Corona- dal mio ufficio personale sono stati rubati l’hard disk e tutto il mio archivio fotografico. Non è stato rubato nient’altro, neanche i soldi. Da quando ho detto che in giro ci sono alcune foto che scottano – ha continuato – non mi fanno più vivere. Domani sarò in tv a raccontare tutta la mia verità”.