Il leader della lega torna a parlare del caso Ruby. Un consiglio a Berlusconi? “Di andare un po’ a riposare da qualche parte che qui ci pensiamo noi…”. Così risponde il leader del Carroccio, Umberto Bossi ai giornalisti. Bossi difende il suo alleato: ”Berlusconi è stato praticamente circondato, tenuto sotto pressione, controllato da tutte le parti. E’ facile in questo caso trovare delle cose”, ha osservato il Senatur secondo il quale “in un Paese normale queste cose non avvengono”. Infine una battuta: “E’ un presidente del Consiglio mica la Mafia!??”. Giusto chiedere al premier un passo indietro? “E’ inutile chiedere cose che non servono a niente, si sa bene che quella cosa lì non la fa”.