“Non immaginavo sarebbe successo tutto questo delirio”. Katia Pasquino, 30enne modella, cubista, ballerina ed ex ragazza immagine della scuderia di Lele Mora, è la protagonista inconsapevole della vicenda Ruby (leggi l’intervista). È lei che denuncia per furto la marocchina Karima, è lei che chiama la Polizia quando la vede dall’estetista e la fa arrestare il 27 maggio e portare in questura da dove uscirà, nella notte, a seguito dell’interessamento del presidente del Consiglio e le telefonate arrivate da Palazzo Chigi per imporne la  liberazione, per cui Silvio Berlusconi è oggi indagato per concussione. “Io non sapevo che fosse minorenne”, ricorda Katia. video di Lorenzo Galeazzi e Davide Vecchi