E’ come con le fidanzate. C’è chi usa il chiodo schiaccia chiodo, ma se un’alternativa non ce l’hai cosa fai? Ti tieni la fidanzata che hai.

Questa mattina ci siamo trovati nell’emiciclo ed è bastato uno sguardo d’intesa. Si perchè alla fine, dopo tanti dissapori, ci piace ancora stare tutti insieme. Condividiamo tante storie, tanti ricordi. Non sembra, ma quando stai tanto tempo insieme a una persona questi sono patrimoni che non vuoi che vadano perduti.

Per non parlare degli amici in comune. Non importa se i colori di uno non sono quelli dell’altro. A noi, alla fine, piace così. Stare insieme, in compagnia. Siamo persone gioviali noi.

Qualcuno per ridere dice pomposamente “sindrome di Stoccolma”. E’ quando sei constretto a stare tanto tempo con uno, controvoglia. Questo magari ti dice 1000 cazzate, ti ruba i soldi, ti rifila le peggio fregature e ti ride pure in faccia. Però ti ci affezioni e non vuoi più separarti.

E’ stato così anche questa mattina. I malintesi rovinano sempre le situazioni. Ma per fortuna alla fine c’è qualcuno pronto a tendere una mano. Questa mattina non c’è voluto molto, sono bastati tre volenterosi. Hanno teso la mano e così siamo ancora uniti. Basta poco, e ci si ritrova ancora vicini.

Perchè poi, diciamoci la verità, se ci separavamo e si andava alle elezioni, come ci saremmo sentiti? Sperduti, avviliti, con un profondo senso di vuoto.
E’ vero, il capo ci fa arrabbiare un giorno sì e l’altro pure. Ma senza di lui che silenzio insopportabile! Che sensazione di spaesamento!

Non è un caso che a fare il primo passo stamattina sia stata la parte più severa e brontolona. Si sa, i più intransigenti sono quelli con il cuore grande. Non te lo aspetti ma alla fine sono loro che tengono di più agli affetti.

E siamo di nuovo qui, tutti insieme. Chi se ne frega se, come dice qualcuno, a questo punto le palle ci sono cascate a terra. Stiamo insieme ancora un pochino. Perchè in fondo ci piace. La festa, i colori, ogni giorno una sorpresa. Magari non sembra, ma queste piccole cose sono il sale della vita.