Dare la fiducia al governo? Scelta difficile. Ma l’ex Idv Domenico Scilipoti non sarà solo: “Il Signore mi illuminerà”, dichiara al Giornale in un’intervista che ha il sapore della riabilitazione. Scilipoti è vago sulla sentenza che lo ha condannato in appello a pagare 200mila euro di debiti. E non parla degli immobili che gli sono stati pignorati. Ma, malato per la tensione, promette ‘dal letto di dolore’: “Il 14 sarò in Parlamento anche con 40 di febbre per salvare l’Italia da gente che può creare danni”.

Leggi l’intervista all’onorevole Scilipoti